Spiritualità

I tratti fondamentali della nostra identita'

La fede viva e la disponibilità al volere di Dio sono stati gli atteggiamenti spirituali che in modo particolare hanno determinato padre Giacomo Spagnolo e la madre Celestina Bottego a dare inizio alla nostra famiglia missionaria. Tali atteggiamenti sono fondamentali anche per la nostra identità di consacrate per la missione.

Altri aspetti che ci caratterizzano:

“Con-per-in Cristo”

Il centro della nostra vita é Gesù Cristo, il Figlio di Dio, morto e risorto per amore. Egli ci unisce a sé e ci chiama a continuare la sua missione. Per la sua grazia, vivendo con Lui, per Lui e in Lui, desideriamo fare della nostra vita un dono totale a Dio Padre e ai fratelli e sorelle. Il nostro motto, Padre nostro, venga presto il tuo Regno per Maria, è la supplica che accompagna la missione affidataci. Esprime il desiderio che portiamo in cuore, l'anelito del compimento pieno del piano di Dio, della ricomposizione in Cristo di tutte le frantumazioni del mondo.

Completamente disponibili all'azione dell'Onnipotenza Misericordiosa di Dio

Essere missionarie significa consegnarci all'azione della misericordia onnipotente di Dio perchè Egli possa operare il suo piano di rigenerazione del mondo attraverso la nostra piccolezza:

Anche noi con Lui vogliamo agire dove e come la nostra cooperazione è richiesta, piccoli e indegni, ma tanto desiderati e desiderosi strumenti della Sua Onnipotenza; anche noi vogliamo diffondere la Misericordia perchè tutti possano con noi e per mezzo di noi attingere ai doni gratuiti di Dio, soprattutto ai più grandi, quelli che attingono l'infinito e l'eterno (padre Giacomo Spagnolo).

Come e attraverso Maria

Ci ispiriamo a Maria che, particolarmente nel mistero della Visitazione, ci offre il modello del nostro atteggiamento interiore verso Dio e verso le persone. Maria va con sollecitudine verso la cugina Elisabetta, portando in grembo il suo Gesù, presentandosi come ogni altra donna, ma con un grande segreto, una grande missione da compiere per l'umanità.

Spirito di famiglia e di misericordia

Convocate dal Signore Gesù, con il suo aiuto ci impegniamo a costruire comunità basate sull'unità di cuore e di spirito, anche nella pluralità e diversità, improntando le nostre relazioni alla stima, all'affetto fraterno, alla misericordia e al perdono accolti e offerti. La comunione tra noi è condizione dell'efficacia della nostra missione: “Da questo conosceranno che siete miei discepoli, se vi amerete vicendevolmente” (Gv 13, 35).

Login mobile