• Chi siamo

La congregazione delle Missionarie di Maria

La congregazione delle Missionarie di Maria, conosciute anche come “Missionarie Saveriane”, è una famiglia missionaria, sorta a Parma nel 1945 ad opera del saveriano padre Giacomo Spagnolo e dalla madre Celestina Bottego con la finalità di annunciare Cristo e testimoniare il suo vangelo tra i non cristiani. Costituisce il ramo femminile dell'Istituto dei Missionari Saveriani, fondato nel 1895 dal vescovo San Guido Maria Conforti.


Così ci definiscono le nostre Costituzioni, il documento che regola la vita, la spiritualità e l'attività missionaria che ci caratterizzano:

La Chiesa prolunga nel tempo e nello spazio la missione di Cristo, obbedendo al suo mandato: “Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16, 15).

Questa parola, risuonando nell'intimo di ciascuna di noi, ci ha convocato in una famiglia missionaria che ha come fine esclusivo l'annuncio della buona novella del Regno di Dio ai non cristiani.

«Seguiamo Cristo missionario del Padre, nella professione dei consigli evangelici di castità, povertà e obbedienza. Non usiamo abito uniforme, ma vestiamo “modestamente e dignitosamente” secondo l'uso dei vari luoghi in cui ci troviamo, per favorire un contatto semplice e fraterno con tutti».

Dal 2009 esiste anche un gruppo di vita contemplativa a sostegno della attività missionaria di tutta la Congregazione. Alcune sorelle, inserite nella normalità della vita comunitaria di Casa madre, dedicano più tempo alla preghiera e in particolare all'adorazione eucaristica, sia personalmente sia come gruppo. Vivono la loro vocazione missionaria portando nel cuore il mondo per offrirlo al Signore e intercedere per le necessità di tutti, col vivo desiderio che il regno di Dio si diffonda presto su tutta la terra.

Login mobile